Diego Di Salvo - Tre Comuni 2019

XIV edizione Tre Comuni (Pescocostanzo, Rivisondoli, Roccaraso)

La prima volta che ho seguito questa gara era il 2008. Reduce dai due più brutti infortuni della mia travagliata storia podistica, tra “penna” e macchina fotografica cercavo di sopire il desiderio quasi ossessivo di correre.

Già allora, la gara affascinava ed intimoriva per via dei suoi punti tecnici e decisamente tosti da affrontare.

L’evento non era nei miei programmi, ma il richiamo del Presidentissimo Massimiliano Terracciano, alla ricerca del 25° uomo per il minimo di accesso ai premi societari, è stato il giusto movente.

Organizzata l’uscita con Licinia Calce e Walter e concordata un’andatura lenta con Alberto, il programma della giornata prevedeva anche un ricco pic-nic con compagni di squadra e famiglie.

Partenza con meteo incerto dalla bellissima Piazza Municipio di Pescocostanzo in compagnia di Massimiliano, col quale non correvo da circa un decennio (sigh!). Percorriamo i primi due chilometri prevalentemente in discesa, terminati i quali, affrontiamo 800 metri di salita verso Rivisondoli.

Attraversato il paese ci lanciamo in discesa, con vento e pioggerella in faccia, in direzione Roccaraso.
Dal 5° al 7° si va senza troppi problemi; stolkero il Presidente e scopro che tra i podisti di Vairano milita il mitico Rosario Laurenza.

Stremato, più che dal ritmo dal mio logorroico cazzeggio, Massimiliano mi invita a lasciarlo soffrire in pace e ci stacchiamo. 8° e 9° corrono il centro di Roccaraso con qualche tratto nervosetto.

Quando mancano ancora 4 dei 15 km previsti, puntuali ad attenderci, gli oltre 400 gradini che dalla Piana ci riportano a Rivisondoli. 
Guardo il muro con massimo rispetto e lo affronto camminando. 
Anche al passo, però, l’ascesa lascia il segno, condizionando le altre salite che mancano all’arrivo.

Nel tratto che da Rivisondoli conduce nuovamente a Pescocostanzo, la piacevole pioggerellina diventa insistente e fastidiosa, rendendo ancora più pesante il percorso. 
Il finale è sul basolato del magnifico centro di Pescocostanzo, viscido ed insidioso per la pioggia battente.

Terminata la mia gara, torno indietro per recuperare il Presidente. 
Entrambi prendiamo per mano i nostri “piccoli” per tagliare il traguardo… Walter e Manuel sono un po’ bagnati ma decisamente divertiti.

Riuscireste ad immaginare un finale migliore?
Eppure… in barba al meteo inclemente il pic-nic si sposta a casa Boianelli/Bornaschella con Anna Bornaschella e Luciano Boianelli ospiti impagabili: si brinda per reintegrare, all’Atletica Venafro, all’amicizia, alla magia della corsa.

Happy Run 🏃‍♂

XIV edizione Tre Comuni (Pescocostanzo, Rivisondoli, Roccaraso)La prima volta che ho seguito questa gara era il 2008….

Pubblicato da Diego Gianluigi Di Salvo su Martedì 30 luglio 2019
Argomenti:

Lascia un commento